Radio Agorà 21 ® è un progetto del Centro Sportivo Orbassano - Via Neghelli 1 - Orbassano (TO)

Serie A: 15^ giornata. La presentazione dei match di campionato

Sarà un weekend di Serie A ricchissimo di sfide interessanti. Venerdì sera il big match tra Inter e Roma mentre sabato quello tra Lazio e Juventus

Subito un esame importante per i nerazzurri di Conte, chiamati al successo contro la Roma per avere la certezza di mantenere il primato in classifica ottenuto nel turno precedente. 172 i confronti in Serie A tra le due squadre: 72 vittorie per l’Inter, 51 pareggi e 49 vittorie dei giallorossi. Quella tra Inter e Roma potrebbe essere la prima sfida tra due squadre a raggiungere quota 500 gol in Serie A (al momento sono a 499). Il sabato calcistico si aprirà con la sfida tra Atalanta ed Hellas Verona. Una gara insidiosa per la compagine di Gasperini visto che l prossima settimana ci sarà il match con lo Shakhtar, che segnerà le sorti europee dei bergamaschi. Il Verona ha vinto solo una delle ultime 15 trasferte contro l’Atalanta. Solo Brescia (uno) e Lecce (tre) hanno ottenuto meno punti in casa rispetto ai lombardi (sette) in questo campionato. Momento delicato per Udinese e Napoli, ed il match della Dacia Arena potrebbe emettere ulteriori sentenze. I partenopei hanno vinto tutte le ultime tre trasferte in Friuli, ma la squadra di Ancelotti ha collezionato tre pareggi e una sconfitta nelle ultime 4 lontano dal San Paolo. Antipasto della Supercoppa Italiana: Lazio e Juventus si affronteranno all’Olimpico a pochi giorni dalla sfida che si terrà in Arabia Saudita il prossimo 22 dicembre. La squadra di Sarri non può permettersi di far scappare via la truppa di Conte, ma contro i biancocelesti del super cannoniere Immobile non sarà semplice, anzi. Lazio che ha vinto tutte le ultime sei gare di campionato: i capitolini non hanno mai ottenuto nella loro storia una serie più lunga di successi consecutivi in un girone d’andata. Il Via del Mare sarà il teatro del lunch match tra Lecce e Genoa. L’unico successo dei pugliesi contro i liguri è arrivato nel 1990: completano il bilancio sette vittorie rossoblù e quattro pareggi. Gli uomini di Liverani sono la quelli che hanno subito più gol su azione in questo campionato (21), mentre nessuna ne ha incassati più dei genovesi su palla inattiva (12, come il Brescia).

Molto interessante l’incontro tra Sassuolo e Cagliari. Un match storicamente nel segno dell’equilibrio quello tra queste due squadre: il 50% degli incontri di Serie A tra Cagliari e Sassuolo è terminato in pareggio (5/10), completano il quadro tre successi neroverdi e due rossoblù. Sfida nella sfida sarà anche in panchina tra De Zerbi e Maran: due tecnici che esprimono un ottimo calcio. Scontro salvezza tra Spal e Brescia, due realtà che non stanno attraversando un bel periodo. I lombardi hanno perso 10 gare in questo campionato: adesso Cellino ha richiamato in panchina Corini al posto di Grosso, sperando in una svolta. Statistica poco positiva per il gruppo allenato da Semplici: nessuna squadra ha perso più partite della Spal nel 2019, ben 17, al pari della Sampdoria. Crocevia forse decisivo per Mazzarri e Montella che si affronteranno nel prossimo turno: in palio punti molto pesanti. La formazione granata ha perso le ultime due gare casalinghe, non infila tre sconfitte consecutive interne da marzo 2014. Tra le squadre presenti in entrambi i campionati 2018/19 e 2019/20, solo il Genoa (cinque) ha vinto meno partite dei toscani (sei su 33) in questo anno solare. L’aperitivo domenicale verrà servito a Marassi, con protagoniste Sampdoria e Parma. I blucerchiati sono imbattuti da quattro partite al Ferraris (1V, 3N), non arriva ad almeno cinque senza sconfitte da febbraio 2018. In questo campionato solo il Sassuolo (92%) ha segnato in percentuale più reti su azione rispetto ai ducali (90%): 18 su 20 per i gialloblù. Bologna e Milan chiuderanno il turno nel posticipo domenicale. I rossoneri hanno perso solo una delle ultime 19 sfide contro il Bologna. I felsinei non vincono al Dall’Ara contro il Milan dal marzo 2002: da allora nove successi rossoneri e quattro pareggi.

Francesco Perna

Lascia un commento





La tua privacy è importante!
Su questo sito utilizziamo cookie tecnici necessari alla navigazione e funzionali all'erogazione del servizio e per fornirti un’esperienza di navigazione sempre migliore.
Puoi esprimere il tuo consenso cliccando su ACCETTA TUTTI I COOKIE. Chiudendo questa informativa, continui senza accettare.
E' possibile personalizzare la propria esperienza di navigazione cliccando su "Personalizza".

Per ulteriori informazioni leggi l'informativa estesa sui cookie

Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte Privacy.
× Interagisci con noi con Whatsapp :)